Associazione Amici Biblioteca Nazionale Universitaria Torino | “Le grandi Battaglie della Linea Gotica”
17002
ecwd_event-template-default,single,single-ecwd_event,postid-17002,ecwd-theme-bridge,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-9.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

“Le grandi Battaglie della Linea Gotica”

View Calendar
02-05-2018 17:00 - 19:00

Mercoledì 2 maggio alle ore 17.00 nell’auditorium Vivaldi, presentazione del libro:
“Le grandi Battaglie della Linea Gotica. 24 agosto 1944-2 maggio 1945”
di Franco e Tomaso Cravarezza, edizioni del Capricorno, prima uscita 25 aprile 2018 con il Resto del Carlino

Intervengono con gli autori, Nino Boeti Presidente del Consiglio Regionale Piemonte e del Comitato Resistenza e Costituzione e l’Editore Walter Martiny

A cura di: Consiglio Permanente delle Associazioni d’Arma di Torino in collaborazione con l’Associazione Nazionale Ex Internati- Sezione di Torino e l’Associazione Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino

Sarà possibile acquistare il libro in prima uscita su Torino

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Info: assoarma.torino@gmail.com e www.edizionidelcapricorno.it/

Un saggio storico documentato e avvincente, supportato da un prezioso apparato cartografico e iconografico. Un libro che porta il lettore al centro della grande storia.
Agosto 1944 – aprile 1945: venti mesi di durissimi combattimenti sulla Linea Gotica, un fronte di oltre 300 chilometri che dalle Alpi Apuane raggiunge la costa adriatica tra Rimini e Pesaro, passando per le colline della Garfagnana, i monti dell’Appennino modenese, pistoiese e bolognese, l’alta valle dell’Arno e l’Appennino forlivese. Una linea di difesa che Kesserling utilizzò con maestria per contrastare l’offensiva angloamericana di Alexander e di Clark verso la pianura padana. Uno scontro spietato, combattuto con ogni mezzo e astuzia militare, che coinvolse centinaia di migliaia di soldati, ma anche i partigiani e le popolazioni locali nella ricerca di sopravvivenza e riscatto. E se le diverse battaglie cdella Linea Gotica, che si svolsero da un capo all’altro delle sponde tosco-emiliane, con ogni probabilità non furono determinanti per l’esito finale della guerra in Europa, è indubbio che rappresentarono straordinari esempi di determinazione operativa sia in attacco sia in difesa, coinvolgenti scontri tra diverse tattiche di combattimento che non lasciarono nulla al caso. Un moderno confronto multinazionale tra uomini di svariate origini, mentalità, ideologie e formazione sociale e militare che in molti aspetti prefigurarono gli sviluppi futuri delle operazioni militari. Luoghi, personaggi, reparti, armi e mezzi di combattimento.

GLI AUTORI
Franco Cravarezza, generale di Corpo d’Armata, ha comandato reparti alpini nelle Brigate Taurinense, Orobica e Cadore e superato i Corsi Superiori di SM di Forza Armata e Alti Studi della Difesa per impieghi di particolare rilievo negli organi militari di vertice. Ha svolto incarichi dirigenziali nel comando Truppe Alpine e nel Comando Forze Operative Terrestri dell’Esercito, concorrendo in qualità di capo di Stato Maggiore all’organizzazione e coordinamento delle operazioni militari in Afghanistan, Albania, Bosnia, Iraq, Kosovo e Timor Est. A Torino ha comandato nel periodo 2005-2010 la Regione Militare Nord, con responsabilità fino a Toscana, Emilia-Romagna e Marche comprese. Laureato in Scienze strategiche e in Scienze politiche, è presidente di Assoarma Torino, responsabile per il Nord Italia dell’Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa e direttore del Museo «Pietro Micca e dell’assedio di Torino 1706». Oltre a varie collaborazioni su temi storici, è coautore con Leonardo Mastrippolito di Stellette di bronzo. Monumenti e targhe militari a Torino dal Risorgimento ad oggi.
Tomaso Cravarezza, già ufficiale del Corpo Militare EI-SMOM, appassionato di storia e delle sue scienze ausiliarie, è da quindici anni amministratore per l’Istituto Araldico Genealogico Italiano del forum I nostri avi (www.iagiforum.info). Ha realizzato e gestisce vari siti Internet. Collabora a varie pubblicazioni e a libri con articoli, approfondimenti specialistici e saggi. È coautore con Franco Cravarezza di 150°. Soldati a Torino. Storia, tradizioni e raduni e, per Edizioni del Capricorno, Il Battaglione Alpini Piemonte. 1943-1945: la guerra di liberazione dell’esercito italiano.

Related upcoming events

  • 24-05-2018 17:30 - 24-05-2018 19:00

    Universo Acqua

    12 e 19 aprile – 10 e 24 maggio 2018, ore 17.30

    Auditorium Antonio Vivaldi 

     

    Infini.to, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino e SMAT, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, propone nei quattro giovedì 12 e 19 aprile, 10 e 24 maggio 2018 alle ore 17.30, il ciclo di conferenze UNIVERSO ACQUA in cui si svilupperanno connessioni interdisciplinari e riflessioni culturali sul tema dell'acqua.

    Acqua molecola diffusa in tutto l’Universo, costituente fondamentale per la vita, elemento naturale attorno al quale sono nate e si sono sviluppate grandi civiltà, oggetto di ricerca e prospettiva futura per nuovi mondi oltre la Terra. Esperti di letteratura, astronomia, ingegneria, ambiente affronteranno da diverse prospettive il tema dell’acqua in un dialogo aperto tra scienza, letteratura e tecnologia con contributi musicali di piano solo.

     

    APPUNTAMENTI

     

    giovedì 12 aprile | Ecologia dell’Acqua

    modera Gabriele Beccaria – Giornalista

    Luca Mercalli – Presidente e Editor in Chief della Società Meteorologica Italiana onlus / Nimbus Journal e Daniela Fargione – Università degli Studi di Torino

    L’acqua come bene da difendere e preservare anche in un’ottica culturale e letteraria.

     

    giovedì 19 aprile | Acqua dalle Piramidi alla Stazione Spaziale Internazionale

    modera Silvio Aime – Professore ordinario di Chimica generale ed inorganica nell'Università di Torino

    Paolo Romano – Presidente SMAT S.p.A. e Enrico Ferraris – Egittologo curatore del Museo Egizio

    L’acqua e l’uomo, un antico legame che porta lontano nello spazio e nel tempo.

     

    giovedì 10 maggio | Acqua e vita

    modera Attilio Ferrari, Presidente di Infini.to – Planetario di Torino

    Luigi Colangeli – Head of the Science Coordination Office, Directorate of Science (ESA) e Lorenzo Silengo – Direttore del Molecular Biotechnology Center dell'Università di Torino

    Alle origini della formazione dell’acqua e all’origine della vita basata sull’acqua.

     

    giovedì 24 maggio | Acqua nello Spazio

    modera Giovanni Caprara – giornalista Corriere della sera

    Franco Malerba – Astronauta e Cesare Lobascio – Infrastructures Systems Innovation Lead, Life Support and Habitability Expert, Domain Exploration & Science Italy, Thales Alenia Space

    L’acqua oltre il nostro pianeta una sfida umana, intellettuale e tecnologica.

     

    Intermezzi musicali sul tema dell'acqua a cura di Alberto Rizzuti – Università degli studi di Torino

     

    L’iniziativa è organizzata nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte.

     

     

    INFORMAZIONI

    Gli eventi sono gratuiti, fino ad esaurimento posti. Non si effettuano prenotazioni.

    Gli incontri si svolgono presso l’Auditorium Antonio Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria – Piazza Carlo Alberto 5/A – Torino.

    È possibile accedere alla sala dalle ore 17.00.

     

     

    Ufficio Stampa

    Via Osservatorio 30, 10025 Pino Torinese (TO)

    tel. 0118118737 int.2; fax 0118118652

    comunicazione@planetarioditorino.it

    www.planetarioditorino.it

  • 25-05-2018 17:00 - 25-05-2018 19:00

    Vincitori del XXII Concorso Internazionale di Canto Lirico "Spazio  Musica" di Orvieto (2017),  (premiati, per specifica clausola del bando,  con l'assegnazione anche di un concerto a Torino per l'Associazione
    "Concertante-Progetto Arte&Musica"):

    Li Keng soprano (Taiwan), Eleonora Vacchi mezzosoprano (Italia), Ragaa
    El Din tenore (Egitto) - Roberto Mingarini pianoforte.

    Musiche di Mozart, Rossini, Verdi, Puccini, Offenbach.