Associazione Amici Biblioteca Nazionale Universitaria Torino | Mostra “Il castello-ricetto di Lucento”
16982
ecwd_event-template-default,single,single-ecwd_event,postid-16982,ecwd-theme-bridge,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-9.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

Mostra “Il castello-ricetto di Lucento”

View Calendar

17 aprile alle ore 17.00 – Auditorium Vivaldi

Inaugurazione della mostra “Il castello-ricetto di Lucento e il parco di caccia di Emanuele Filiberto”

Intervengo: Costanza Roggero Bardelli e Chiara Devoti del Politecnico di Torino

Related upcoming events

  • 26-04-2018 16:30 - 26-04-2018 19:00

    Evento cinematografico

     

    IN VIAGGIO CON DANTE

    con

    Le Pillole della Dante

     

    Giovedì 26 aprile 2018 – ore 16.30

    Auditorium Vivaldi - Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino

    Piazza Carlo Alberto, 3

     

     

    Giovedì 26 aprile dalle ore 16.30 all’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, il Comitato Dante torinese presenterà un riassunto di “In viaggio con Dante”, importante lavoro cinematografico realizzato dalla Società Dante Alighieri su idea di Paolo Peluffo, con la regia di Lamberto Lambertini.

     

    Introdotto dal presidente del Comitato Dante torinese Giovanni Saccani insieme a Donato Pirovano (titolare della cattedra di Filologia e critica dantesca all’Università di Torino), con il trailer (circa 20 mn) di “In viaggio con Dante” si inizierà un suggestivo “viaggio” in luoghi carichi di storia d’Italia, messi magistralmente in relazione con i 100 Canti della Divina Commedia. Il regista Lamberto Lambertini risponderà alle domande del pubblico.

     

    Ecco srotolarsi, per tutti noi, ventuno ore di film, 100 film di 12 minuti l’uno, minuto più, minuto meno, l’integrale Divina Commedia, integrale e cioè dal primo all’ultimo dei 14.223 versi che la compongono, un progetto unico nella storia della cultura italiana, liberamente fruibile da chiunque. Sette anni di lavoro alla ricerca delle tracce presenti della molteplice, polimorfa identità italiana, che si scopre tuttavia unitaria e vivente, ancora, nello specchio riflesso dei versi di Dante Alighieri, settecento anni dopo (Paolo Peluffo).

     

    Oltre al riassunto del lavoro cinematografico, il regista presenterà alcuni video scelti dal pubblico dedicati ai più noti Canti e tra quelli girati a Torino.

     

    La seconda parte dell’evento sarà dedicata alla presentazione del trailer de “Le pillole della Dante”, una serie di brevi video-lezioni (6-10 minuti) ideate e curate da Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri, realizzate da Lamberto Lambertini: emeriti professori e studiosi affrontano argomenti diversi come la Storia, la Letteratura, la Storia dell'Arte, la Musica e molte altre discipline.

     

     

     

     

     

     

     

    Durante le riprese e il montaggio delle Pillole della Dante mi è venuto il desiderio di realizzare con lo stesso meccanismo narrativo del Viaggio con Dante, dei film della durata lampo di cinque minuti sui grandi poeti italianidice Lambertini, che dedicherà al Piemonte la proiezione del breve film su Cesare Pavese. A questo appuntamento parteciperà Gioele Cristofari, dottore in Lettere e studioso del grande scrittore e poeta piemontese.

     

    L’utilizzo di un linguaggio divulgativo non specialistico, unito a una sapiente ricerca di immagini evocative, rendono l’evento adatto ad un vasto pubblico, compresi ospiti stranieri, oltre che a Scuole e Università.

     

    I ragazzi delle Scuole che parteciperanno riceveranno un ricordo dalla Società Dante Alighieri.

     

    L’ingresso è libero fino a disponibilità dei posti e, visto il susseguirsi di varie presentazioni, è consentito in qualunque momento della manifestazione, dalle 16.30 alle 18.30.

  • 02-05-2018 17:00 - 02-05-2018 19:00

    2 MAGGIO ore 17.00 - Auditorium Vivaldi

    All'interno delle commemorazioni organizzate dal Comune di Torino in occasione del 25 aprile, presentazione del libro

    "Le grandi battaglie della Linea Gotica - 24 agosto 1944 - 2 maggio 1945" del Gen.C.A. Franco Cravarezza, ed. Capricorno 2018

     

    Il libro racconta le principali battaglie che si svolsero tra Alleati e Tedeschi in Toscana e Emilia-Romagna a cavallo della Linea Gotica, cui presero parte anche
    4 divisioni italiane (Legnano, Folgore, Friuli e Cremona) e il Battaglione Alpini

    Il libro racconta con metodologia molto prossima a quella di uso militare e anche con documentate cartine ricostruite ad hoc le principali battaglie che gli Alleati condussero contro i Tedeschi sull’Appennino Settentrionale italiano dall’agosto 1944 all’aprile 1945. Venti mesi di duri combattimenti su quella che passò alla storia vulgata come la Linea Gotica che i Tedeschi attrezzarono a difesa e che Kesserling utilizzò magistralmente per contrastare l’offensiva angloamericana di Alexander e di Clark verso l’Austria attraverso la Pianura Padana. Uno scontro spietato e di ogni mezzo e astuzia militare che coinvolse duramente i soldati con tutti i loro mezzi e risorse ma anche i partigiani e le popolazioni locali nella ricerca di sopravvivenza e riscatto.

    Le diverse battaglie che si svolsero da un capo all’altro delle sponde tosco-emiliane, sui monti e sulle urbanizzate e strette coste tirreniche e adriatiche probabilmente non furono determinanti per l’esito finale della guerra in Europa ma è indubbio che rappresentarono straordinari esempi di determinazione operativa sia in attacco che in difesa, coinvolgenti scontri tra diverse tattiche di combattimento che non lasciarono nulla al caso e un moderno confronto multinazionale tra uomini di svariate origini, mentalità, ideologie e formazione sociale e militare che in molti aspetti prefigurarono gli sviluppi futuri delle operazioni, ancor oggi in studio.

    Il Gen.C.A. Franco Cravarezza ha comandato reparti alpini nelle Brigate Taurinense, Orobica e Cadore e superato i Corsi Superiori di SM di Forza Armata e Alti Studi della Difesa per impieghi di particolare rilievo negli organi militari di vertice. Ha svolto incarichi dirigenziali nel comando Truppe Alpine e nel Comando Forze Operative Terrestri dell’Esercito, concorrendo in qualità di Capo di Stato Maggiore, all’organizzazione e coordinamento delle operazioni militari in Afghanistan, Albania, Bosnia, Iraq, Kosovo e Timor Est. A Torino ha comandato nel periodo 2005-10 la Regione Militare Nord con responsabilità fino a Toscana, Emilia-Romagna e Marche comprese. Laureato in Scienze Strategiche e in Scienze Politiche, è Presidente Assoarma Torino, responsabile per il Nord Italia dell’Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa e Direttore del Museo “Pietro Micca e dell’assedio di Torino 1706” e, oltre a varie collaborazioni su temi storici, è coautore con Leonardo Mastrippolito di “Stellette di bronzo. Monumenti e targhe militari a Torino dal Risorgimento ad oggi”.

    A cura di: Consiglio Permanente delle Associazioni d’Arma di Torino in collaborazione con l’Associazione Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino e l’Associazione Nazionale Ex Internati- Sezione di Torino
    Ingresso libero fino a esaurimento posti
    Info: tel. 011 5613059 - email: assoarma.torino@gmail.com

  • 04-05-2018 18:00 - 04-05-2018 20:00

    4 maggio ore 18.00 - Auditorium Vivaldi

    Inaugurazione della mostra "Ezio Gribaudo - I Libri - Metafora di una vita

    Durante l'inaugurazione sarà proiettato il film Viaggio a New York 1961 di Ezio Gribaudo e Francesco Aschieri, con l’accompagnamento musicale dal vivo di Supershock, autore della colonna sonora appositamente scritta per dialogare con le suggestive immagini di questo straordinario documento.

    La mostra, realizzata in collaborazione tra l’Archivio Gribaudo, la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino e la sua Associazione Amici, propone, attraverso il racconto dell’avventura artistica ed editoriale di Ezio Gribaudo, un percorso sorprendente e una prospettiva unica sui protagonisti dell’arte del Novecento, visti attraverso i preziosi volumi che narrano la loro ricerca, in molta parte fatti riemergere dal deposito legale della Biblioteca stessa.

    Gribaudo diresse le Edizioni d’Arte Fratelli Pozzo a Moncalieri negli anni Sessanta e inventò Le Grandi Monografie di pittori e scultori per i Fratelli Fabbri di Milano, su sua iniziativa molte copertine furono concepite come interventi originali inediti realizzati dagli artisti in persona come il taglio su carte metalliche di Fontana nel 1961, per proseguire con i progetti di Hans Hofmann, Conrad MarcaRelli, Antoni Tàpies, Joan Mirò e altri protagonisti del Novecento. Saranno presenti in mostra una trentina di opere originali.

    Verranno esposti anche libri storici delle Edizioni d’Arte Fratelli Pozzo come il primo volume sulla collezione di Peggy Guggenheim a Venezia, Il Museo Egizio di Torino e i suoi quaderni, La scenografia del ‘700 e i fratelli Galliari, Filippo Juvarra scenografo e architetto teatrale, Jaquerio e il realismo gotico in Piemonte, gli studi di Vittorio Viale.

    In mostra anche i libri d’artista e le opere originali di Ezio Gribaudo come il Diario di New York del 1961 e le tavole di Amiamo l’Africa del 1978, le edizioni del Cavallino di Venezia e della Galleria Larcade di Parigi (1966), I Logogrifi per i tipi di Vanni Scheiwiller (1970), Il Tifone di Conrad, Fògola Editore (2010), il Pinocchio di Tallone del 2014, i libri leporelli con aforismi inediti di Antonio Tabucchi (1995).

    Un grande affresco del percorso artistico e culturale di Gribaudo arricchito da lettere e fotografie che testimoniano il contesto socioculturale dell’epoca.

  • 10-05-2018 17:30 - 10-05-2018 19:00

    Universo Acqua

    12 e 19 aprile – 10 e 24 maggio 2018, ore 17.30

    Auditorium Antonio Vivaldi 

     

    Infini.to, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino e SMAT, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, propone nei quattro giovedì 12 e 19 aprile, 10 e 24 maggio 2018 alle ore 17.30, il ciclo di conferenze UNIVERSO ACQUA in cui si svilupperanno connessioni interdisciplinari e riflessioni culturali sul tema dell'acqua.

    Acqua molecola diffusa in tutto l’Universo, costituente fondamentale per la vita, elemento naturale attorno al quale sono nate e si sono sviluppate grandi civiltà, oggetto di ricerca e prospettiva futura per nuovi mondi oltre la Terra. Esperti di letteratura, astronomia, ingegneria, ambiente affronteranno da diverse prospettive il tema dell’acqua in un dialogo aperto tra scienza, letteratura e tecnologia con contributi musicali di piano solo.

     

    APPUNTAMENTI

     

    giovedì 12 aprile | Ecologia dell’Acqua

    modera Gabriele Beccaria – Giornalista

    Luca Mercalli – Presidente e Editor in Chief della Società Meteorologica Italiana onlus / Nimbus Journal e Daniela Fargione – Università degli Studi di Torino

    L’acqua come bene da difendere e preservare anche in un’ottica culturale e letteraria.

     

    giovedì 19 aprile | Acqua dalle Piramidi alla Stazione Spaziale Internazionale

    modera Silvio Aime – Professore ordinario di Chimica generale ed inorganica nell'Università di Torino

    Paolo Romano – Presidente SMAT S.p.A. e Enrico Ferraris – Egittologo curatore del Museo Egizio

    L’acqua e l’uomo, un antico legame che porta lontano nello spazio e nel tempo.

     

    giovedì 10 maggio | Acqua e vita

    modera Attilio Ferrari, Presidente di Infini.to – Planetario di Torino

    Luigi Colangeli – Head of the Science Coordination Office, Directorate of Science (ESA) e Lorenzo Silengo – Direttore del Molecular Biotechnology Center dell'Università di Torino

    Alle origini della formazione dell’acqua e all’origine della vita basata sull’acqua.

     

    giovedì 24 maggio | Acqua nello Spazio

    modera Giovanni Caprara – giornalista Corriere della sera

    Franco Malerba – Astronauta e Cesare Lobascio – Infrastructures Systems Innovation Lead, Life Support and Habitability Expert, Domain Exploration & Science Italy, Thales Alenia Space

    L’acqua oltre il nostro pianeta una sfida umana, intellettuale e tecnologica.

     

    Intermezzi musicali sul tema dell'acqua a cura di Alberto Rizzuti – Università degli studi di Torino

     

    L’iniziativa è organizzata nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte.

     

     

    INFORMAZIONI

    Gli eventi sono gratuiti, fino ad esaurimento posti. Non si effettuano prenotazioni.

    Gli incontri si svolgono presso l’Auditorium Antonio Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria – Piazza Carlo Alberto 5/A – Torino.

    È possibile accedere alla sala dalle ore 17.00.

     

     

    Ufficio Stampa

    Via Osservatorio 30, 10025 Pino Torinese (TO)

    tel. 0118118737 int.2; fax 0118118652

    comunicazione@planetarioditorino.it

    www.planetarioditorino.it

  • 24-05-2018 17:30 - 24-05-2018 19:00

    Universo Acqua

    12 e 19 aprile – 10 e 24 maggio 2018, ore 17.30

    Auditorium Antonio Vivaldi 

     

    Infini.to, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino e SMAT, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, propone nei quattro giovedì 12 e 19 aprile, 10 e 24 maggio 2018 alle ore 17.30, il ciclo di conferenze UNIVERSO ACQUA in cui si svilupperanno connessioni interdisciplinari e riflessioni culturali sul tema dell'acqua.

    Acqua molecola diffusa in tutto l’Universo, costituente fondamentale per la vita, elemento naturale attorno al quale sono nate e si sono sviluppate grandi civiltà, oggetto di ricerca e prospettiva futura per nuovi mondi oltre la Terra. Esperti di letteratura, astronomia, ingegneria, ambiente affronteranno da diverse prospettive il tema dell’acqua in un dialogo aperto tra scienza, letteratura e tecnologia con contributi musicali di piano solo.

     

    APPUNTAMENTI

     

    giovedì 12 aprile | Ecologia dell’Acqua

    modera Gabriele Beccaria – Giornalista

    Luca Mercalli – Presidente e Editor in Chief della Società Meteorologica Italiana onlus / Nimbus Journal e Daniela Fargione – Università degli Studi di Torino

    L’acqua come bene da difendere e preservare anche in un’ottica culturale e letteraria.

     

    giovedì 19 aprile | Acqua dalle Piramidi alla Stazione Spaziale Internazionale

    modera Silvio Aime – Professore ordinario di Chimica generale ed inorganica nell'Università di Torino

    Paolo Romano – Presidente SMAT S.p.A. e Enrico Ferraris – Egittologo curatore del Museo Egizio

    L’acqua e l’uomo, un antico legame che porta lontano nello spazio e nel tempo.

     

    giovedì 10 maggio | Acqua e vita

    modera Attilio Ferrari, Presidente di Infini.to – Planetario di Torino

    Luigi Colangeli – Head of the Science Coordination Office, Directorate of Science (ESA) e Lorenzo Silengo – Direttore del Molecular Biotechnology Center dell'Università di Torino

    Alle origini della formazione dell’acqua e all’origine della vita basata sull’acqua.

     

    giovedì 24 maggio | Acqua nello Spazio

    modera Giovanni Caprara – giornalista Corriere della sera

    Franco Malerba – Astronauta e Cesare Lobascio – Infrastructures Systems Innovation Lead, Life Support and Habitability Expert, Domain Exploration & Science Italy, Thales Alenia Space

    L’acqua oltre il nostro pianeta una sfida umana, intellettuale e tecnologica.

     

    Intermezzi musicali sul tema dell'acqua a cura di Alberto Rizzuti – Università degli studi di Torino

     

    L’iniziativa è organizzata nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte.

     

     

    INFORMAZIONI

    Gli eventi sono gratuiti, fino ad esaurimento posti. Non si effettuano prenotazioni.

    Gli incontri si svolgono presso l’Auditorium Antonio Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria – Piazza Carlo Alberto 5/A – Torino.

    È possibile accedere alla sala dalle ore 17.00.

     

     

    Ufficio Stampa

    Via Osservatorio 30, 10025 Pino Torinese (TO)

    tel. 0118118737 int.2; fax 0118118652

    comunicazione@planetarioditorino.it

    www.planetarioditorino.it