Associazione Amici Biblioteca Nazionale Universitaria Torino | Ezio Gribaudo “Il mio Pinocchio”
16820
post-template-default,single,single-post,postid-16820,single-format-standard,ecwd-theme-bridge,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-9.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

14 Nov Ezio Gribaudo “Il mio Pinocchio”

Victoria Surliuga
Ezio Gribaudo. Il mio Pinocchio
domenica 3 dicembre 2017, ore 17.30

 

In questo volume viene presentato il tema di Pinocchio nell’opera dell’artista Ezio Gribaudo, uno dei fil rouge del suo decennale lavoro. A partire dagli anni cinquanta, Gribaudo ha incorporato all’interno della sua produzione il romanzo di Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio, con frequenti richiami tematici che si sviluppano in una personale elaborazione del personaggio principale. Gribaudo pone Pinocchio all’interno dei suoi gruppi espressivi iconici, che vanno dai logogrifi (con i quali ha vinto la XXXIII Biennale di Venezia nel 1966), ai flani, i monocromatismi bianchi (apprezzati e commentati da Giorgio de Chirico in una lettera a lui indirizzata del 1969), i Teatri della memoria e le sculture. Il volume coglie così l’universalità del tema di Pinocchio che Gribaudo propone come sagoma che evoca il mito collettivo dell’infanzia. Così facendo, Gribaudo fa emergere il burattino di Collodi come raffigurazione mediata dal rapporto tra testo e immagine, soggetto trasferito da uno strumento letterario a uno artistico, generatore di simboli e di icone.

RSVP tel. 011 8193205
E mail: paola.gribaudo@tin.it
Ingresso libero, posti limitati